ad anna, neoblogger

cara anna, ho letto il tuo postbattesimo. capisco che alte sono le tue aspettative. ti voglio indirizzare questo mio post di qualche tempo fa dal titolo "lettera aperta al novello blogger". auguri. 

 

LETTERA APERTA AL NOVELLO BLOGGER

ciao, benvenuto. vieni avanti, non temere. qui siamo tutti amici. hai deciso di aprire un blog, anche te. hai fatto bene. un blog può essere terapeutico, sai? puo servire a conoscere a fondo tante persone attraverso i loro articoli. è un mondo magico e fatato, dove c’è posto e considerazione per tutti. fanne un buon uso. scrivi in versi, sii poeta intendo, se puoi: è molto gradito. non fare il cane sciolto. cerca di essere allineato. omologato è meglio. parla di amore e delle sue pene, di esperienze adolescenziali, di quanto è bello l’arcobaleno o il tramonto, dell’incanto di un cucciolo di cane, meglio se abbandonato, o dei funambolismi di un gatto, delle onde del mare e magari, perchennò, racconta una bella ricetta di un dolce di tuo gradimento. evita gli argomenti duri, difficili, sgradevoli o che smuovono le coscienze: non sono ben visti. saresti discriminato o magari tacciato di intellettualismo. e di intellettuali in genere se ne hanno piene le balle. porta rispetto ai blogger di successo, sempre: non alienartene le simpatie.  questi pochi consigli, caro novello blogger, ti aiuteranno a muoverti agevolmente evitando incomprensioni e polemiche. sii sempre umile e, se  scriverai  bene, potrai anche ambire all’home page. se necessiti di altre delucidazioni non esitare ad interpellarmi. buon viaggio.



4 commenti ↓

#1   elle il 29.09.07 alle 08:11

consiglio tagliente,ma efficace!

casp! la parola da digitare è “purgo” vorrà dire qualcosa?

Un saluto!

#2   salem il 29.09.07 alle 08:27

ma nella vita “normale” (ammesso che tu sia umano e non un alieno come pochi) sei un rompiballe come qui? ;) Hai una bella ironia e te ne sbatti, spero che tu lo faccia anche fuori da qui. Cmq hai scordato una cosa, è anche un gran “piacere” finire in homepage, dopo aver dedicato anni a problemi “difficili”, solo perchè hai postato il testo di una canzone! come è successo a me (ahahah) e un’altra cosa, hai notato che ci sono periodi d’innamoramento di tiscali per qualcuno? tutti i giorni in home e poi all’improvviso spariscono nel dimenticatoio, vorrei parlare anche di favoritismi sfacciati ma devo digitare “muta” e anche questo mi fà pensare…. :) )) Buon fine settimana, acidone (non sembra ma è un complimento)

#3   fgem il 29.09.07 alle 08:32

salem, ti voglio bene

#4   faraluna il 29.09.07 alle 09:42

I tuoi consigli sono sicuramente utili come indicazione di base.

Ma io credo che poi uno possa liberamente scrivere anche argomenti duri e difficili ed essere ugualmente letto.

Dipende da come questi argomenti vengono esposti e trattati,secondo me.

In un blog in quanto tale uno dovrebbe scrivere prima di tutto per se stesso,e non prima di tutto per gli altri,altrimenti si finisce col “falsare”ciò che si scrive.

Credo che quando gli altri si accorgono di questa sincerità,l’apprezzano,a prescindere dal tipo di argomento.

Un caro saluto faraluna