sotto il blog

leggo oggi  in homepage che il blog è come un vestito. bene. allora io dico sotto il blog niente. no non sono uscito di senno. è una constatazione. perchè il blog ormai è una moda. una delle nostre tante appendici personali. come il telefonino. lo si esibisce, l’uno e l’altro, con malcelata soddisfazione. ma se poi vai a vederne i contenuti del blog capita che rimani basito. contenutiiiii? dove siete? dai, uscite fuori. tu li chiami. li richiami. ma quelli non rispondono. perchè non ci sono. non ci sono mai stati. l’impalcatura esteriore quella  magari si che c’è. cornici, cornicette, effetti speciali, foto, musica, video e via baroccheggiando. ma i contenuti niente, non si fanno vedere. o meglio. può succedere  che ci siano. non sempre, ma può succedere. e allora te ne accorgi. perchè  balzano agli occhi. subito. anche se l’impalcatura è scarna. sento già  che c’è chi insorge. il blog è libertà, dice, di espressione e di tutto. il blog è mio e me lo gestisco io. il blog è casa mia e a casa mia faccio quello che mi pare. giusto. giustissimo. sa-cro-san-to. però il blog è  anche cosa pubblica. ergo passibile del  giudizio altrui. mio e di tutti. altrimenti se non si vuole essere giudicati consiglio il buon vecchio diario, da tenere sotto il cuscino. come un tempo.



16 commenti ↓

#1   Il Narratore il 26.10.07 alle 18:05

Credo che tu sia caduto in un grosso equivoco. A me pare che tu confonda la semplicità con l’assenza di contenuti e gli effetti speciali con il desiderio di essere applauditi.

Se fosse vero quello che dici non si spiegherebbe il motivo per cui la maggior parte dei Diarii adolescenziali, ma anche di quelli più “adulti”, era sempre infarcita di disegni, foto ritagliate, frasi istoriate e fiorellini secchi.

In realtà, salvo qualche eccezione abbastanza rara, in un blog si comunica sopra tutto con se stessi, magari con la segreta speranza di incontrare qualcuno che ci comprenda.

O semplicemente qualcuno con cui parlare quando ci si sente soli.

Il blog è un fenomeno di massa nei numeri ma non nei contenuti che sono e restano “quasi” strettamente personali.

#2   pablito il 26.10.07 alle 18:13

hai ragione”soggetto al giudizio altrui”

uno può dire:

“il blog è casa mia” quindi la imbianco come mi pare e chi entra la può giudicare se è un consiglio che mi vuol dare…

Se ti riferisci anche al mio appartamento”sotto il vestito niente” felice di essere stato giudicato…

ingamba Amigo

#3   Severo il 26.10.07 alle 18:17

il blog è come un vestito per chi vuole che il blog sia come un vestito

#4   fgem il 26.10.07 alle 19:31

SEVERO

i tuoi commenti sono sempre illuminanti

PABLITO

tutti giudicano tutti. saludos.

NARRATORE

io non ritengo di essere caduto. la semplicità non esclude la ricchezza di contenuti. anzi una prosa semplice essenziale minimalista fa emergere i contenuti. se ci sono. altrimenti non emerge nulla. ancora, se il blog serve a comunicare con sè stessi, cosa c’è di meglio di un bel diario personale, strettamente personale? se poi ci si affida al blog per trovare qualcuno che ci comprenda, vale a dire ad una sfera virtuale, forse c’è qualcosa che non quadra nella vera vita, quella reale. cmq complimenti per i tuoi scritti. ben composti e puntuali.

#5   Serranus il 26.10.07 alle 20:04

Ma che mi hai dato il compito per il fine settimana? :) Potrei approfondire certo, come dici tu, ma mi andava solo di fare questa constata-azione. Direi in sostanza e de panza che l’abito non fa il monaco e viceversa, che una bella donna non ha bisogno di truccarsi ma lo fa magari per se stessa, che ci sono blog scarni graficamente ma ricchi di contenuti e ci sono blog ricchi di grafica e anche di contenuti, insomma io non mi fermo all’apparenza e vado sempre a controllare se sotto il vestito c’è qualcosa. Potrei allora anche fare il paragone che entrare in un blog è come entrare in una casa, non è che se non ti piace la disposizione dei mobili ti metti a spostarli o spengi la musica perchè non ti piace ma giustamente nessuno ti nega di dare la tua opinione e qualche giudizio critico. Se il padrone di casa è intelligente accetta e valuta anche. E’ vero che una casa rispecchia solitamente chi ci vive, ho visto porci in castelli e principi in casupole, ma anche persone belle in case belle. Insomma ho fatto un comizio solo per dire di andare oltre e di guardare sempre le mutande :) ))

#6   alessandro il 26.10.07 alle 20:08

L’editoria è fatta anche di produzioni pessime, lo stesso per la televisione, oppure le case discografiche. Non vedo perchè i blog dovrebbero distinguersi. E poi non siamo in regime democratico? Che scrivano tutti perdio e che si leggano le cose adatte a ognuno noi. E che si critichi se si vuole farlo. Quando entro in hp certe volte mi prendono i brividi, ma sono cosciente che potrei fare lo stesso effetto a tanta gente.

#7   fgem il 26.10.07 alle 20:13

SERRANUS

sei un buongustaio!!

ALE

è vero. erano solo mie elucubrazioni. ciao

#8   faith87 il 26.10.07 alle 21:07

Hai ragione,i contenuti non ci sono,o meglio,non sono ovunque. Basta trovare,selezionare,spulciare quelli giusti e magari salvarli con un bel link.
Io sono una che predilige lo stile barocco per il suo blog nonostante non vada in giro ne virtualmente ne fisicamente a propagandarlo,mi piace decorarlo renderlo un pò più personale,ma spero che oltre all’involucro ci sia anche la sostanza…mi rendo anche conto che la mia sostanze,poca o tanta che sia,viene fuori sempre quando sono incazzata o triste(purtroppo) e che in altre occasioni ho scritto post frivoli…
grazie mille per la visita

#9   Serranus il 26.10.07 alle 21:52

Fgem, tesoro, sono un Donna! Vedi che devi sempre guardare sotto il vestito?! :) )))

#10   fgem il 27.10.07 alle 00:32

serranus ora che mi dici così, posso guardare sotto il tuo?

#11   fe il 27.10.07 alle 11:50

io non mi fermo mai alle “baroccate”, è vero da un mese grazia mi ha fatto un capolavoro di regalo con il template, ma sfido chiunque a entrare nel suo blog o in quelli che prima di me ha curato e dire che son senza contenuti… poi ovviamente chiunque può avere un giudizio diverso, ognuno può trovare interessante un post che parla della serata trascorsa per locali con relativa conquista o tradimento e meno un post che denuncia o tratta argomenti più “seri” o pesanti, ma queste cose comunque esistono a prescindere dal template che a volte distrae, ma altre intrattiene… e magari scopri che c’è anche contenuto…

#12   fgem il 27.10.07 alle 12:58

FE

i contenuti sono indipendenti dalla veste grafica che può essere bellissima o minimalista. ovvio che se bellissima

( a giudizio di chi, poi ?) accresce la gradevolezza del blog.

#13   fe il 27.10.07 alle 18:32

ad esempio il lavoro che mi ha fatto grazia a me piace molto, nonostante cercassi sempre il minimalismo… però anche un cambiamento di veste ogni tanto è buono… in quanto a ciò che è bello o no… li son d’accordo… prendi esempio, io e mio fratello siamo della stessa statura e volendo fino a tre anni fà potevam scambiarci i vestiti… ma mai avrei messo qualcosa che comprava lui, uno perchè son moto “aresti”, due perchè ciò che piace alui a me fa venire la pelle d’oca spesso… e così con l’arte figurativa è ancora di più… per non parlare della musica che forse è l’esempio più esaudiente dopo il cibo…

quindi si adduce… che devo inserire adduce per inviarti il commento…

#14   arial il 28.10.07 alle 16:16

Fgm secondo te cosa c’è di oscuro sotto? Mi riferisco al tuo commento da me. E’ la prima volta che passo da te, di solito lascio sempre un commento, da un pò da me si astengono: effetto della generale atrofia delle masse? (chiedo scusa a Guiro, se lo cito, ma lui ormai è citabile)

Una risposta potrebbe trovarsi nel tuo post, ma ritengo che i miei post non siano privi di contenuti, pertanto confido solo nell’amicizia di che tuttavia passa. Oppure dammi una tua chiave di lettura. Ciao

#15   isimaro il 28.10.07 alle 18:33

Serranus qua la mano.. mi stai già molto simpatica , maestro ti ha fregato.. sempre il solito alla tua età chinato sotto le gonnelle, attento al colpo della strega.. .. tranquille ci prova con tutte…

Insopportabile , abbiamo un blog per le stesse identiche ragioni …

L’abito non fa di sicuro il monaco che c’è sotto , però è innegabile che la prima percezione che abbiamo di qualcuno o qualcosa è quella dell’aspetto esteriore…

Una delle caratteristiche che mi ha colpito in questo blog , oltre alla lingua affilata del maestro naturalmente, è stato l’arredamento minimalista.. avete mai notato che posta tutto senza figure ?

E’ pur vero che i suoi contenuti non hanno bisogno di cornici, ma provate a pensare ,cosa sarebbe uno di questi capolavori con una immagine che ne esalta e sottolinea il contenuto , che intensifica la profondità delle sue frasi, io penso, non possa che essere migliore ( si lo so questo non è italiano corretto, vai con la penna rossa).

Tutto ciò che scegliamo per addobbare i nostri blog parla di noi, ogni immagine che cerchiamo accuratamente per accompagnare le nostre parole racconta meglio chi siamo.

Maestro, per favore il prossimo post lo illustri ? Sono curiosa di vedere che effetto mi fa…Grazie..

Cià ciao devo scappare ho delle persone a cena , devo finire di preparare …Quando so di avere ospiti , vado in crisi , credo sia una sorta di ansia da prestazione…

E’ quella maledetta ricerca di perfezione che mi frega..

Comunque se mai vi dovesse interessare (ne dubito) il menù è a base di pesce … Quando voglio sono brava a cucinare ….

#16   fgem il 28.10.07 alle 22:12

ARIAL

non ti preoccupare se non ti commentano. i tuoi scritti sono interessanti. il mio era un commento ironico.

per quanto riguarda Guiro l’appellativo “citabile” lo intendo solo nel senso di “riferito a Cita la scimmia di Tarzan”. ciao