l’amore ai tempi del blog

vorrà perdonarmi garcia marquez se indegnamente scimmiotto il titolo del suo capolavoro. ma quanto intendo dire è significato egregiamente proprio da quelle parole. chè oggi si parla di amore. ai tempi del blog appunto. le epidemie non c’entrano. o forse si perchè nel blog l’amore è contagioso  al pari d’una malattia infettiva. tutti ne parlano. o quasi tutti. e dalla melassa non ci si salva. non ce n’è. dagli spasmi adolescenziali ai turbamenti postpuberi  dai pruriti giovanili alle delusioni presenili  dalle tempeste ormonali inespresse  al riposo del guerriero. madamina il catalogo è questo direbbe leporello. ma anche di più  aggiungo io. la verifica è alla portata di ogni blogger di buona volontà e  intrepida navigazione. e di  amore  -questo folle sentimento che – si discetta con toni ondivaghi  tra l’accorato  ed il messianico  il lamentoso ed il sapiente  il sensibile  ed il deluso. a qualche professionista dell’amore in prosa subito s’accodano  praefiche  pietose  e fedeli pronte a difendere e diffondere il verbo. e pensare che catullo con sole due parole  quell’odio et amo di liceale memoria aveva già compendiato tutto dell’amore.
      



20 commenti ↓

#1   Isy il 23.01.08 alle 22:18

Poi un giorno mi spieghi come fai a far comparire post in orari che .. ma si lasciamo perdere tanto conosco la risposta..

Nel parlare d’amore nessun termine è mai sprecato.. nel denigrare chi ama e lo grida al mondo si…

Buona notte…

Isy

#2   fgem il 23.01.08 alle 22:34

x isi

non riesci mai ad esimerti dal dispensare la lezioncina morale ed edificante, eh? però prima leggi bene tra le righe ed oltre. se riesci, beninteso.

#3   ste il 23.01.08 alle 22:37

mi sono persa nei meandri dei tuoi neologisimi. Nessun obbligo il mio!

#4   fgem il 23.01.08 alle 22:46

x ste

se vuoi ti faccio da guida.ciao

#5   Isy il 24.01.08 alle 08:18

Buon giorno…

Cavolo ci sei cascato… ho letto benissimo quello che hai scritto..

E che in questo periodo non ti riconosco.. glicemia a mille…

Volevo solo stuzzicarti un pò….

Missione compiuta testone…

Guarda che ho imparato tutto da te…

“leggi bene tra le righe ed oltre”.. se non l’avessi fatto ora non sarei ancora qui..

Smack..

#6   MjB il 24.01.08 alle 08:56

Minchia Fgem.

Io nemmeno so cos’è quella roba li.

Quella con la A maiuscola per intenderci :)

E ti dirò.

Non è che mi vien tanta voglia di saperne.

Non puoi parlare di roba del tuo lavoro?

Tipo delle persone che hanno bisogno di aiuto.

Che soffrono.

O di te.

Di quello che provi TE.

Che vorrei saperne.

(bacio)

#7   fgem il 24.01.08 alle 09:48

x isi

io sono ipoglicemico di costituzione.

x MjB

ci lavorerò sopra. poi ti dico.

#8   Mati il 24.01.08 alle 09:52

Mai pretenderò di insegnare nulla a nessuno in merito all’amore.

Chi ha voglia di leggere ciò che scrivo è il benvenuto.

Chi ha vissuto episodi simili ai miei in genere lascia un commento … più o meno “melassoso”.

Se per amare davvero bisogna lasciar libero il cuore …. per vivere serenamente bisogna lasciar liberi se stessi e il prossimo.

Un CD di Max Gazzè si intitola “ognuno fa quel che gli pare” tanto per citare un mostro sacro simile a quelli enunciati nel post qui sopra!

Ahahahahahahahahahaha

ahahahahahahah

;D)))))

Saluti Fgem!

Sei grande

#9   fgem il 24.01.08 alle 09:57

x mati

saluti, mati!

sei comica

#10   A&D il 24.01.08 alle 11:20

AHAHAHAHA

Va bene hai ragione

Ma dimmi tu una cosa com’è sta vita: Nacita vita morte

e la vita in se per se uno tenta di vivere amando

amore fisico psichico sentimentale

e allora ognuno dica la sua

intorno all’amore ci gira il mondo ed allora lascaia fare come si dice in toscana

Un bacio

Ps io sono innamorata dell’amore ( per fortuna che ho trovato un uomo che lo identifica :-P )

#11   wer il 24.01.08 alle 12:48

Sorrido e condivido…io comunque non ne ho parlato spessissimo nel mio blog….ma a volte ci vuole anche quello! Un abbraccio……..

#12   Carmen il 24.01.08 alle 13:02

Io credo che al mondo,oltre a soddisfare bisogni primari quale la fame e la sete,l’uomo senta molto forti i bisogni la cui soddisfazione lo portino alla propria realizzazione personale,e l’amore è uno dei più impellenti,insieme all’istruzione e alla realizzazione professionale.
L’amore ce lo abbiamo dentro,è solo sospeso a metà,fra il nostro essere e quello della persona che pensiamo (perchè tutti,secondo me, lo pensiamo)di incontrare nel nostro cammino.Solo allora saremo veramente realizzati.
E che se ne parli nel blog,sui giornali rosa(sminuendolo anche,a volte!),nelle piazze…è pur sempre qualcosa che ti fa sentire vivo.
Io è così che la penso.
Un caro saluto,Carmen

#13   fgem il 24.01.08 alle 13:14

x carmen

hai ragione. non è il parlarne toutcourt. è il parlarne in modo ossessivo-compulsivo con ipertrofiche dosi di zucchero e melassa che infastidisce. a me. parimenti mi infastidiscono quei professionisti dell’amore e della bontà in prosa dove spesso scorgi l’artificio, la cifra reiterata all’infinito….

#14   violacolor il 24.01.08 alle 13:58

dici che tutti parlano d amore nei blog …

secondo me è cosa privata a meno ke non sia una considerazone generica/generale..

pero possiamo scegliere .

è gia qlcs.

concordo cmq su alcune tue considerazioni.

v

#15   oltreituoiconfini il 24.01.08 alle 18:41

sai qualche giorno fa ho visto il film “l’ amore ai tempi del colera” , bellissimo film, un pò angosciante, ma bello. Non credo ci siano uomini o donne capaci di aspettare 50 anni la persona amata, come aver buttato l intera vita , per cosa poi ?

un bacio

maya

#16   Isy il 24.01.08 alle 20:09

Anche questo è un commento improbabile..

Se ti dicessi che sono triste.. ma non triste e basta .. triste che mi fa male tutto… ed ho voglia di una bella parola (tu sei il mago delle belle parole)detta da uno che usualmente non me ne concede..anche se io considero amico..

ma non ho voglia di cattiveria cosa risponderesti ?

No lo so già che nel mio blog ci sono tantissime belle parole da parte di tantissime belle persone..

Ma oggi ho bisogno di essere ri-scaraventata nella dura realtà..

Solo tu puoi farlo.. ma non con cattiveria .. di male me ne sono procurata già abbastanza da sola..

#17   Melania il 24.01.08 alle 22:08

Penso di aver capito cosa intendi nel tuo post.
Però mi hai fatto venire qualche dubbio.
Mi capita di parlare o di fare riferimento all’argomento oggetto del tuo post.
Forse a volte posso aver esagerato.
Il fatto è che io scrivo di getto, in base a quello che sento, provo. A volte un po’ troppo impulsiva.
Ma non rinnego. Non ho mai cancellato nessun post. Per una questione di “principio”. Anche quando magari, a posteriori, non sono più tanto d’accordo con quanto ho scritto.
Uff… mi devo sentire proprio in colpa… questo commento sembra un’arringa…

#18   fgem il 24.01.08 alle 22:12

x isi

ma cosa posso io povero pennivendolo dirti di bello e puro quando tu godi della stima della fiducia e delle parole delle più belle e magnificenti anime pie del blog? tu che ti fregi dell’amicizia dei massimi sistemi in tema di amore e bontà tiscaliblogmediati. che me tapino allontanano come cane tignoso. nulla posso dirti. chè il paragone non reggerebbe. a mio favore ovviamente.

x melania

meglio impulsiva che repulsiva. ciao.

#19   faith87 il 25.01.08 alle 11:20

mi sento un pò toccata nel personale (anche se ovviamente, non conoscendoci, mi rendo conto che non è così)perchè io sono una di quelle blogger monotematiche, in preda alla tempesta ormonale e agli sconvolgimenti (scogl….menti)emotivi dell’Amore!
A volte me lo domando se risulti banale o patetica a chi mi legge, ma infondo non mi importa…parlo d’amore perchè è ciò che di più importante possiedo. Non c’è via di scampo tutto intorno a me (e credo anche agli altri)parla di questo: libri, canzoni, blog, programmi televisivi….
L’amore è ovunque, è in chiunque e credo sia per questo che tutti ne parliamo, lo piangiamo, lo cerchiamo, lo malediciamo o lo benediciamo,andiamo avanti ad amare…

#20   fgem il 25.01.08 alle 15:06

x faith

ma che non diventi una moda letteraria, un’escamotage furbo e ammiccante, una cifra alla lunga piagnona e rompiballe, nei modi e nei termini. appiccicosa peggio del miele di winnie the pooh.