nuove visioni

ho portato gli occhi a spasso. avevo voglia di far loro vedere qualcosa di nuovo. e di bello. perchè bisogna pure farli distrarre allontanandoli dalle visioni consuete. ho scelto per i miei geografie placide e serene. spazi suggestivi e seducenti. luci equilibrate e confortanti dalle ombre amiche e mansuete. credo di aver fatto bene. avvertivo gli occhi guardare  con rinnovato interesse e godimento. affrancati dall’ordinario non si stancavano di spostarsi da un punto all’altro del campo visivo. inebriati dalle inedite percezioni assorbivano quanto più possibile del reale trasmettendolo alle aree cerebrali più squisite. a formare il ricordo. intanto che informazioni visive subentranti attendevano pazienti d’ essere interpretate. le palpebre silenti ed operose partecipavano al rito. a tratti gli occhi grati intuivo guardarmi.



28 commenti ↓

#1   raffabella il 18.12.08 alle 13:04

la cuoriosità è donna.

cosa guardavano i tuoi occhietti?

:)

#2   violacolor il 18.12.08 alle 15:00

.) – ma dove li hai portati per essertene grati ? – - .)

ciao buon dicembre

v

#3   gian il 18.12.08 alle 15:36

Che poesia!

il post più bello della mattina.

:)

#4   Paola il 18.12.08 alle 16:31

…mhhh…secondo me il ringraziamento non veniva solo dagli occhi….ma anche da altro…qualcosa di più interno…:-)

#5   Lory il 18.12.08 alle 18:02

…probabilmente si trastulla con tutte le sue altre donne ma sai come si dice: una fissa le altre fesse ahahah… scusa ma vado di fretta, devo correre da lui… ripasso domani…. so che ti sono mancata :D DD

Un bacetto

#6   nina il 18.12.08 alle 19:42

Fgem, che bel pensiero profondo che hai vissuto, dovuto a qualcosa di particolarmente speciale, ovvio che a noi non è dato sapere, anche se incuriosisce parecchio:)

si nota sensibilità d’animo, a prescindere da ogni dire.

nina

#7   .m. il 19.12.08 alle 00:57

– a tratti gli occhi grati intuivo guardarmi. –
bellissimo!
è un processo che capisco fino all’ultimo movimento:
il mio ricordo si forma per immagini e i miei occhi spesso soffrono certe consuetudini.
allora per non spegnerli, come le gote rosse di heidi, li ho allenati a scorgere ‘inedite percezioni’ nell’ordinario andare.
e così è arrivato il mirino.

ho sempre il mirino davanti agli occhi, non ho sempre la reflex in mano.
e ora so che tu puoi capire cosa intendo.

è rasserenante leggere le tue parole scelte con cura.
sono belle le tue righe, grazie per la possibilità di lettura.

#8   Arturo Folletti il 19.12.08 alle 09:37

La cosa più bella che gli occhi possono vedere sono altri occhi che a loro volta li guardano

#9   MjB il 19.12.08 alle 13:52

Dipende Arturo.

(Arturo?)

(mi devo abituare, si)

Gli occhi altrui alle volte sono difficili.

E vuoti.

Ed è la pienezza che conta nelle cose.

#10   fgem il 19.12.08 alle 16:37

parole sagge quelle di donna mjb

#11   roberto il 20.12.08 alle 13:22

E’ anche vero che a volte tenerli chiusi si evita di vedere nefandezze.

Piacevole lettura.

Roberto

#12   celia il 20.12.08 alle 22:04

…e cio’ che i propri occhi guardano, vogliono guardare, desiderano guardare. Basta portali a spasso e vedere oltre dove c’è persino ciò che non abbiamo mai visto.

E allora…a tratti gli occhi grati intuivo guardarmi.

Io non ci credo che tu sei uno spaventapatatine. :)

#13   LUX il 22.12.08 alle 13:46

Gli sguardi vacui non li ho mai sopportati.

A quando le tette? Oppure hai già “aulicato” su codesto argomento? Ti voglio nei blog della notte ;-)

#14   celia il 23.12.08 alle 12:10

Auguri effegem!

#15   nina il 23.12.08 alle 17:41

Fgem, ti auguro di trascorrere un buon Natale:)

nina

#16   raffabella il 24.12.08 alle 08:38

fra i miei commenti nel mio mondo visrtuale c’è un pensiero anche per te.

#17   Isy il 24.12.08 alle 15:38

Buon Natale un bacio Isy :D

#18   Ate il 26.12.08 alle 16:15

Di turno oggi ??

:D

#19   Lucio il 27.12.08 alle 11:01

L’animo si espande con Nuove Visioni…e se per di più belle!…

#20   raffabella il 27.12.08 alle 16:45

ahò.che combini?

#21   b il 27.12.08 alle 16:50

sai ke ti dico?

Che porto i miei a farsi un giretto fuori..

tra freddo e neve..

Sono affamati di visioni

ciao

barbara

#22   raffabella il 28.12.08 alle 11:23

ed io che credevoci fosse un nuovo post.

proprio sull’ultimo dell’anno!

guru.ancora non so dove sbatterò i neuroni.

e tu?che fai mi inviti a gironzolare per la bella capitale con una boccia di vino in mano?

parola da digitare: vite…

#23   Melania il 28.12.08 alle 11:59

Buona idea, Fgem. Da prendere in considerazione. Per troppo tempo ho vissuto con il paraocchi e ora è arrivato il momento di lasciarli spaziare. Prenderò come esempio il tuo agire e li porterò in giro per il mondo ad ammirare ciò che per troppo tempo io gli ho precluso.
Un abbraccio e mille auguri per tutto anche a te

#24   Melania il 28.12.08 alle 12:02

Buona idea, Fgem. Da prendere in considerazione. Per troppo tempo ho vissuto con il paraocchi e ora è arrivato il momento di lasciarli spaziare. Prenderò come esempio il tuo agire e li porterò in giro per il mondo ad ammirare ciò che per troppo tempo io gli ho precluso.
Un abbraccio e mille auguri per tutto anche a te

#25   raffabella il 28.12.08 alle 12:35

comunque sì.sono libera.

gurubello me la rimeti la musichina di prima?

questa è inquietante..

#26   stella il 29.12.08 alle 13:37

Caro, F/G, hai fatto bene, anch’io vorrei e dovrei portare a spasso i miei.

Sulla questione posta da me (Desideri /Grumi): la logica aristotelica direbbe di si, che anche i sogni sono grumi. Se poi pensi a quanta poca differenza ci sia tra un sogno e un desiderio..

Ok, ok, devo cambiare pusher. Buon anno!

#27   nina il 30.12.08 alle 13:51

Fgem, ti auguro un magnifico 2009:)

nina

#28   raffabella il 31.12.08 alle 00:48

guru sòla.

ed io che immaginavo una meditazione intorno ad un fuoco…