Articoli di Giugno 2009 ↓

prato

sono stato in vacanza. su di un prato. di quelli folti e verdi. per un’ora o poco più. mi sono disteso sul manto vegetale. con calma. a diretto contatto col terreno. chiudendo gli occhi ho ascoltato il silenzio ed annusato i colori. ebbro di sensazioni ho volto poi il capo d’un lato. riabilitata la visione ho superato il primario smarrimento. poi è iniziato lo spettacolo. ho partecipato di minute esistenze alate. di provvisorie efflorescenze cremisi. di effimere espressioni erbacee. per la postura assunta potevo  indagare  imprevedibili geometriche vegetazioni dalle esuberanti esplosioni cromatiche. avvertire fragranze minimali pure energiche e vitali. studiare improvvisi  volanti bagliori. assunta nuovamente la stazione eretta procedevo nell’erba con timorata soggezione.

Continua la lettura →