senza lenti

capita che mi sfili gli occhiali dal volto.inavvertitamente. me ne rendo conto solo perchè la visione d’un tratto si trasforma. allora realizzo d’esserne privo. è come se le mani rispondessero ad un arcano impulso superiore provvedendo ad allontanarli dagli occhi. l’intera procedura osserva una repentina e precisa ritualità. le mani agili e precise si portano al viso e bilateralmente ne rimuovono per le stanghette l’indispensabile presidio ottico. poggiandolo poi con devozione. gli occhi offesi per l’improvvisa mancata correzione sperimentano visioni imperfette  epifanie maldestre  ombre tremule. la scorretta messa a fuoco mi confina momentaneamente in uno spazio virtuale intimo e profondo. impermeabile e sicuro. mentre le mani si trastullano con gli occhiali sperimento una pausa visiva suggestiva e corroborante. complice di svagatezze ed intuizioni. un attimo e sono di nuovo sul naso. ciak. si vede.



15 commenti ↓

#1   Isy il 20.08.09 alle 22:56

Ma sao :D chi si rilegge..
La verita? tanto sai che te la dico..
dici sempre che uso troppe parole per dire 1 cosa .. beh!
anche tu non scherzi a volte .. :D

#2   Isy il 20.08.09 alle 23:34

Ahahahha :D D smack ogni tanto mi manchi sai ??
ecco! così mi piaci :) )
Ma no che non faccio “cose” con Paulo Coelho (si scrive così ;) )
Mi paicevano alcune sue frasi e anche alcune mie e le ho usate… Umiltà..non so cosa sia il giorno in cui la troverò, sarò la persoa più felice di questo universo..magari.. sarei felice di trovarla e farla mia .. e non scherzo sai ?
comunque “ma da quale pulpito?” sei la persona fra le meno umili è più presuntuose che io abbia mai conosciuto(si fa per dire, visto che non permettersti mai a nessuno di capire chi sei)in vita mia.. ma sei molto molto meglio di altre che ho incontrato :D eh! eppure certe cose io non le dimentico sai? e neppure tu ci scommetto quello che vuoi..
smackkkkkkkkkkkkk :)

#3   Teresa il 21.08.09 alle 00:02

Una esposizione piacevole :-)

Teresa

#4   Melania il 21.08.09 alle 01:59

Passo solo per salutarti e dirti buonanotte.
E’ tardissimo e domani ho la sveglia alla solita ora, le sette.
Passo anche per dirti grazie.
Domani ripasso per leggerti con calma.
‘notte e un bacio

#5   Melania il 21.08.09 alle 09:51

sei miope?

io porto solo gli occhiali da sole, per il momento.

ma data l’età “avanzata” con rammarico giorno dopo giorno constato che non ci vedo più tanto bene (eufemismo…) a leggere da vicino. quindi faccio quel gesto che tanto mi ha fatto sorridere sino a qualche tempo fa quando lo vedevo fare agli “adulti”… allontano, allontano…

sempre più che piacevole leggerti.

#6   zagara il 28.08.09 alle 11:48

hai reso poetico il gesto piu’ comune che a un miope possa capitare,ad es. io quando non ho i miei occhiali sul naso e non vedo un’emerita cippa lippa essendo tanto miope e cecata di brutto :) la prima frase spontanea e’:”porca p…dove c….ho messo gli occhiali!!” ahauhauahuahauhaa un saluto siculo va’..

#7   arial il 30.08.09 alle 10:55

Ciak si gira! E la vita va…prima della prossima pausa.

#8   Emiliano il 30.08.09 alle 11:06

te ce vedo bene a te co ‘a catenina pe’ nun falli cascà. te fa antellettuale. a me me cascano perché leggo er forum e abbasso e scuoto ‘a testa pe’ lo sconforto

#9   celia il 03.09.09 alle 10:50

Dovremmo tutti levare gli occhiali. E cadere nella percezione intima e profonda. Gli occhiali danno un senso di quel che si vede distorto. Levati gli occhiali un altro luogo è possibile.

Spesso quel luogo fa paura. E allora di nuovo sul naso. Ciak. Si vede. Ma in realtà è quello che vorremmo vedere?

Ciao Effegem. E’ da un po’ che non passavo di qua. Le tue metafore sono sempre interessanti. Io per lo meno cosi’ comprendo i tuoi post.

Un saluto :)

#10   Anna il 20.09.09 alle 01:42

Se per averti di nuovo tra i commentatori devo provocarti brividi basta dirlo fgem caro, mi dedicherò solo alla scrittura erotica :)
Sai che mi piacciono i tuoi commenti

#11   raffabella il 20.09.09 alle 11:18

io finalmente ho visto la parte più profonda di me.

ed ora comincia il vero viaggio.

t’abbraccio guru.

felice di ritrovarti.

come sempre.

#12   Nenet il 20.09.09 alle 15:21

“la scorretta messa a fuoco mi confina momentaneamente in uno spazio virtuale intimo e profondo. impermeabile e sicuro.”

Ho sperimentato quella sensazione e la ritrovo ogni volta che canto. Per provare uso gli occhiali perchè non riuscerei a leggere una nota altrimenti, ma quando canto davanti ad un pubblico non li porto e quella visione un pò offuscata, come quando si beve un pò di vino e ti senti leggero leggero, mi fà sentire tranquilla e soprattutto mi permette di concertrarmi al massimo sull’interpretazione del brano. Così riesco a percepire il pubblico, se è in sintonia con me o meno. Sai? non pensavo di trovare qualcuno che facesse una considerazione simile. :)
Buona domenica Nenet

#13   Apollinea il 21.09.09 alle 14:23

ciao fgem, bentornato nel mio blog. Che fai, latiti? non scrivi più! purtroppo c’è chi le visioni ce le ha pur vedendo benissimo e che dovrebbe correggere gli occhi della mente, completamente offuscati.

mala tempora currunt…

#14   The White il 21.09.09 alle 21:04

Ma quale accademia? C’ho un diploma da Geometra…

#15   angela il 28.09.09 alle 19:08

Ciao..ti ho risposto da me ma lo faccio anche qui…io stavo rispondendo a sdat…non a te… :)

un bacione